Progetti

Hubruzzo / Progetti

Banca dati delle qualità

La Fondazione sta realizzando una mappatura delle eccellenze industriali abruzzesi, per raccontare esperienze di qualità, inserendole in un unica banca dati.

Si parte da una analisi esplorativa che prende in considerazione 300 esperienze, soprattutto industriali.

Da queste esperienze verranno ulteriormente selezionate le 50 realtà maggiormente rappresentative dei processi qualitativi in atto nel territorio.

La ricerca – che si concluderà nel 2018 – rappresenta la prima tappa di un percorso che si ripeterà con cadenza biennale.

Alternanza scuola/lavoro

Hubruzzo sta elaborando, in accordo con le scuole coinvolte, un modello innovativo di alternanza scuola/lavoro. Il progetto prevede la compresenza di più istituti scolastici che collaborano con la medesima impresa in una logica di filiera. L’idea è di lanciare, annualmente, un progetto pilota con l’obiettivo di affrontare e risolvere una tematica complessa relativa all’impresa interessata.

Nel corso del prossimo anno scolastico, 2018/2019, tre istituti superiori di Pescara – il liceo scientifico “Galileo Galilei”, l’ISS “Alessandro Volta” e il liceo artistico, musicale e coreutico “MIBE Misticoni-Bellisario”, realizzeranno la prima esperienza all’interno dell’Azienda Vitivinicola Marramiero, con un progetto specifico di marketing e comunicazione legata alla produzione di un prodotto vinicolo.

Abruzzo Etico

La Fondazione, attraverso i suoi soci fondatori, in particolare Honda Italia, Valagro e Zecca Energia, lancia un progetto denominato “Abruzzo Etico: la piattaforma delle regole per la promozione della legalità del Territorio” che ha nella Val Di Sangro l’area pilota di sperimentazione.

Con tale piattaforma ci si pone l’obiettivo di avviare un processo per affermare il concetto di legalità del territorio, attraverso l’utilizzo di strumenti già esistenti e nuovi. L’obiettivo finale prevede la redazione di una Carta delle regole per lo sviluppo sostenibile che faccia perno sulla legalità.